Heavyworlds

FIND US ON Facebook Twitter Flickr Youtube
x
 
 
Banner
 
 
 
 
You are here::
 
 
Domenica 08 Dicembre 2013 18:04

EPICA - Retrospect

Written by  Priyanka Kugathas
Rate this item
(0 votes)
EPICA - Retrospect

La carriera degli Epica è stata di gran successo, ci sono stati cambiamenti di membri in dieci anni ma non hanno mai perso il loro rilievo.
Il 23 marzo 2013, in occasione del decennale dalla nascita del gruppo, è stato organizzato l'evento "Retrospect" al Klokgebouw di Eindhoven, dove hanno registrato l'intero concerto per il futuro DVD live.
Ed eccomi qua, mesi dopo, a recensire il cd audio del secondo DVD live della carriera degli Epica, "Retrospect".

Il live si apre con "Introspect", una bellissima strumentale, introdotta dall' Extended Reményi Ede Chamber Orchestra, presente all'evento, seguita poi dal Coro del Teatro Nazionale di Miskolc. Fanno ingresso pian piano tastiera, chitarra con un assolo e i cori sempre più presenti avvicinandosi alla conclusione.
Seguono, con un aggancio di batteria, "Monopoly On Truth" in cui emergono notevolmente le voci della cantante Simone Simons e del chitarrista Mark Jansen, ed un'ottima "Sensorium", in grado di coinvolgere il pubblico, che a ritmo scandisce il nome del gruppo "EPICA" verso la fine.
E' ora il turno di "Unleashed", in una nuova versione, caratterizzata da un'intro di archi realizzata dall'orchestra e seguita da una "Martyr Of The Free World", grintosa e energica, e dalla bellissima "Chasing The Dragons", in cui la cantante realizza degli acuti quasi perfetti, accompagnata da chitarra acustica, archi e flauto traverso. Vi è poi una particolare cover strumentale del "Presto" di Vivaldi, non male per essere riusciti inserire chitarre elettriche, batterie e tastiere nell'organico dell'orchestra.


"Never Enough", brano che da un po' non veniva più riproposto nei live, fa finalmente la sua comparsa, con alcune modifiche relative all'attuale voce di Simone Simons.  Segue un'interpretazione della "Stabat Mater Dolorosa", di Giovanni Battista Pergolesi, in duetto con Floor Jansen (ex- After Forever, ReVamp e Nightwish): una combinazione di voci spettacolare, da far venire la pelle d'oca solo all'ascolto (non oso pensare dal vivo come sia stato ndr).
E' la volta della lenta e bella "Twin Flames", mai eseguita live prima di Retrospect, di una perfetta "Serenade Of Self Destruction" e di uno spettacolare "Orchestral Medley", composto dalle versioni strumentali di "Feint", "Fools Of Damnation", "Mother of Light", "Kingdom of Heaven", "Run For a Fall" e "Deep Water Horizon".


Dopo la variante strumentale, ecco "The Divine Conspiracy", nella sua seconda performance live, in una versione più breve per l'evento, seguita da "Delirium", "Blank Infinity", "The Obsession Devotion" e "Retrospect", nuovo brano dal sound più leggero, da cui l'intero evento trae il nome.
Nuovo intermezzo strumentale, con "Battle of Heroes" e "Imperial March", seguito subito da uno dei primi singoli del gruppo, "Quietus", interpretato dai membri storici della band, quali Ad Sluijter, Yves Huts e Jeroen Simons, dal tocco dance di "The Phantom Agony" e dalla storica "Cry For The Moon".
Ancora un'altra ''hit'' tipica dei live degli Epica, "Sancta Terra", duettata con Floor Jansen, "Design Your Universe","Storm The Sorrow", "Consign The Oblivion" e per seguire "Outrospect", traccia strumentale di conclusione del concerto e con la quale la band ringrazia.

Beh, c'è da dire che non ho visto la parte "video" di Retrospect, quindi non posso dire molto al riguardo. Ma per quello che hanno sentito le mie orecchie, è un buon live. Simone Simons ha mostrato di essere ben capace di reggere 3 ore di concerto, aiutata anche dalle varianti strumentali nel riprendere fiato.
Qualche pecca c'è, soprattutto sui brani più vecchi, ma come si suol dire, "non tutti siamo perfetti",e Simone è stata fin troppo brava in questo ottimo lavoro.
Eccellenti i duetti con Floor Jansen, e la presenza di orchestra e coro rende lo scenario ancora più epico! Ottima anche l'idea di festeggiare i 10 anni della band con una performance dei membri storici, e la scelta della scaletta, in cui si alternano brani da tutti e 5 gli album.

Non c'è che dire, 10 anni di carriera di pieno successo, due DVD live e 5 album. Auguriamo di continuare su questa strada.

  • Voto: 8
  • Genere: Symphonic Metal
  • Sito Web: www.epica.nl
  • Anno: 2013
  • Casa Discografica: Nuclear Blast Records
  • Gruppo: Epica
  • Old Cover:
  • Line Up: Simone Simons-vocals
    Mark Jansen- guitar, scream, growl
    Isaac Delahaye- guitar
    Coen Janssen- Piano, Keyboards
    Rob Van Der Loo- Bass
    Arien van Weesenbeek- Drums, growl
  • Tracklist:

    01. Introspect
    02. Monopoly On Truth
    03. Sensorium
    04. Unleashed
    05. Martyr Of The Free World
    06. Chasing The Dragon
    07. Presto
    08. Never Enough
    09. Stabat Mater Dolorosa
    10. Twin Flames
    11. Serenade Of Self Destruction
    12. Orchestral Medley
    13. The Divine Conspiracy – Anniversary Edition
    14. Delirium
    15. Blank Infinity
    16. The Obsessive Devotion
    17. Retrospect
    18. Battle Of The Heroes & Imperial March
    19. Quietus
    20. The Phantom Agony
    21. Cry For The Moon
    22. Sancta Terra
    23. Design Your Universe
    24. Storm The Sorrow
    25. Consign To Oblivion
    26. Outrospect

Priyanka Kugathas