Heavyworlds

FIND US ON Facebook Twitter Flickr Youtube
x
 
 
 
 
 
 
You are here::
 
 
Martedì 28 Marzo 2017 02:02

BEAR MACE - Butchering The Colossus

Written by  Valerio Ferrari
Rate this item
(0 votes)
BEAR MACE - Butchering The Colossus

I modi in cui si formano le band sono davvero strani, talvolta inverosimili…nella maggior parte dei casi basta un incontro ad un concerto o nel pub sotto casa, altre volte ci pensano gli annunci o il passaparola ma esistono alcune rare situazioni al limite del paradossale.


Prendiamo per esempio i Bear Mace…il connubio artistico tra Lord Devourer e Crossbow Death nasce in seguito ad un animato litigio (guarda caso riguardante gli orsi) dove invece di arrivare a frantumarsi i denti si è scelto di sfogare la violenza attraverso growl e sei corde. Da allora il duo ha collezionato un primo debut uscito solo in cassetta e diversi live shows dove la cattiveria disumana presente nella loro musica ha potuto evolvere; il risultato è un death metal di chiara old school, dove tutti gli standard vengono rispettati orgogliosamente.


Pur avendo una produzione moderna “Butchering The Colossus” suona dannatamente retrò e la proposta del quintetto di Chicago ne ricava solo benefici…i suoni sono crudi e graffianti, resi monolitici da un mastering portentoso, mentre le performance denotano un act coeso e non di primo pelo.


Death Of A Constellation” “I Bleed For Vengeance” e “Leave Nothing Here Alive” si muovono tra dimensioni groovy e galoppate colossali, dove il lavoro di Garry Napalm dietro i tamburi permette alle strutture di decollare. “Cyclon Of Shrapnel” “Lord Devourer Of The Dead” e “Wheel Of Despair” rimangono i capitoli più accessibili mentre in “Butchering The Colossus” e la conclusiva “Anguirus The Destroyer” troviamo un velo di modernità che non stona.


I Bear Mace non fanno prigionieri e non concedono compromessi, o si è dalla loro parte o contro di loro senza vie di mezzo…otto songs adatte a chi ama quel death metal privo di blast beat o black screaming, dove la profondità del growl e l’affilatura delle chitarre regnano sovrane.


  • Voto: 7
  • Genere: Old School Death Metal
  • Sito Web: https://www.facebook.com/bearmace1
  • Anno: 2017
  • Casa Discografica: Self Released/Clawhammer PR
  • Gruppo: Bear Mace
  • Old Cover:
  • Line Up: Lord Devourer: Vocals
    Crossbow Death: Guitars
    Mike Cirrhosis: Guitars
    Steevil Dead: Bass
    Garry Napalm: Drums
  • Tracklist: 01. Death Of A Constellation
    02. Cyclon Of Shrapnel
    03. I Bleed For Vengeance
    04. Butchering The Colossus
    05. Leave Nothing Here Alive
    06. Lord Devourer Of The Dead
    07. Wheel Of Despair
    08. Anguirus The Destroyer
Valerio Ferrari