Heavyworlds

FIND US ON Facebook Twitter Flickr Youtube
x
 
 
 
 
 
 
You are here::
 
 
Giovedì 25 Maggio 2017 11:12

KOBRA AND THE LOTUS - Prevail I

Written by  Valerio Ferrari
Rate this item
(0 votes)
KOBRA AND THE LOTUS - Prevail I

Sotto certi punti di vista le nuove generazioni che si approcciano alla musica sono più fortunate…corsi di strumento praticamente dietro ogni angolo, la ‘conoscenza’ a portata di un click, discografie su una pendrive e la possibilità di registrare nella propria stanza sono cose che anche solo vent’anni fa erano un lontano miraggio…eppure, paradossalmente, sono sempre meno le band che hanno qualcosa di autentico da mostrare.

 

I Kobra And The Lotus appartengono alla cerchia di chi ha costruito la propria carriera con pazienza e intelligenza…partiti da un solo decennio, i cinque canadesi hanno saputo crescere e migliorare sotto ogni punto di vista, riuscendo a togliersi soddisfazioni ragguardevoli e con un futuro che si prospetta roseo…sono passati tre anni da “High Priestless” e i passi in avanti sono largamente tangibili; “Prevail I”, prima parte di un doppio album (la seconda uscirà entro fine anno), mostra un’evoluzione inaspettata sia nel sound che nella caratura compositiva, mettendo sul piatto un metal classico arrangiato in maniera egregia.

 

La produzione professionale e certosina fa da catapulta per queste dieci songs, essendo seguita come un figlio durante i primi passi; i suoni sono tondi e gonfi, carichi di una luminosità impattante, mentre le performance mostrano sia i miglioramenti dei membri storici sia la caratura dei nuovi innesti (Marcus Lee dietro i tamburi), dove a recitar la parte del leone troviamo Brittany Paige che esterna una prova vocale ispirata e passionale.

 

Già da “Gotham” si capisce che i Kobra And The Lotus hanno salito diversi scalini…”TriggerPulse” “Specimen X (The Mortal Chamber)” e “Hell On Earth” piombano nelle orecchie come una frana notturna, irrompendo paurosamente. E se la più easy “You Don’t Know” e il lentaccio “Light Me Up” si rendono facilmente accessibili, con “Manifest Destiny” “Victim” e la conclusiva “Prevail” troviamo pane per i nostri denti, dove tiro e melodia trovano un connubio quasi perfetto…ciliegina sulla torta rimane la strumentale “Check The Phyrg”, dove le qualità solistiche del duo Kulakowski/Parra Del Riego possono aver meritato sfogo.

 

Che dire di più…quando una band riesce a superarsi e a rendere tangibile la propria evoluzione il successo è sicuro; in attesa di “Prevail II”, sul quale abbiamo enormi aspettative, possiamo inserire i Kobra And The Lotus tra le band più interessanti di questo 2017.


  • Voto: 8
  • Genere: Metal
  • Sito Web: http://www.kobraandthelotus.com/
  • Anno: 2017
  • Casa Discografica: Napalm Records
  • Gruppo: Kobra And The Lotus
  • Old Cover:
  • Line Up: Brittany 'Kobra' Paige: Vocals
    Jasio Kulakowski: Guitars
    Charlie Parra Del Riego: Guitars
    Brad Kennedy: Bass
    Marcus Lee: Drums
  • Tracklist: 01. Gotham
    02. TriggerPulse
    03. You Don't Know
    04. Specimen X (The Mortal Chamber)
    05. Light Me Up
    06. Manifest Destiny
    07. Victim
    08. Check The Phyrg
    09. Hell On Earth
    10. Prevail
Valerio Ferrari