Heavyworlds

FIND US ON Facebook Twitter Flickr Youtube
x
 
 
Banner
 
 
 
 
You are here::
 
 
Domenica 23 Luglio 2017 12:28

UNLEASH THE ARCHERS - Apex

Written by  Valerio Ferrari
Rate this item
(0 votes)
UNLEASH THE ARCHERS - Apex

Ho sempre sostenuto che le nuove uscite, per poter dare un giudizio onesto, debbano essere ascoltate con calma e dilatazione temporale; prestar loro attenzione per due o tre giorni consecutivi non sempre si rivela come il metodo migliore, anche perché molti di questi si schiudono dopo numerosi passaggi fino a diventarne dipendenti.


Ho provato questo sistema con il nuovo degli Unleash The Archers, ma non è servito…nonostante l’esperienza decennale della band, sia in studio che on stage, il lavoro del quintetto è quanto di più si avvicina all’anonimità; non è in discussione il livello professionale raggiunto da Brittney Slayes e soci, anche perché non è mai stato così elevato, ma è la qualità del materiale e soprattutto l’assemblaggio di cui è stato oggetto: strutture prive di mordente e poco senso ‘costruttivo’ nella visione generale.


Come ormai è d’abitudine per gli album del genere, anche “Apex” possiede tutte le doti tecnologiche per essere competitivo…suoni gonfi e pesanti, pulizia e bilanciamento nel mixing, mastering ossessivo e performance davvero encomiabili; al di là delle versatili doti canore della dolce Brittney, davvero uniche, si staglia il lavoro del due Truesdell/Kingsley alle asce, così ispirate e amalgamate da riuscire ad alzare di qualche tacca la pochezza compositiva.


Gli Unleash The Archers suonano heavy metal e cercano di farlo con una prospettiva personale…tuttavia già dall’opener “Awakening” è chiaro che qualcosa non sia al posto giusto: strutture allungate e melodie ritrite non fanno salire la motivazione a proseguire…”Cleans The Bloodlines”, “False Walls” e “Ten Thousand Against One” rimangono i capitoli con maggiore pathos, a tratti interessanti, dove melodie vocali e solos riescono a far elevare l’attenzione. Bocciati il singolone “The Matriarch” (senza capo ne coda), la banale “The Coward’s Way” e la parte conclusiva del disco dove, a parte qualche riff, tutto appare confuso e affrettato.


Da una band con così tanta esperienza alle spalle non ci si aspetta mai una caduta di stile…le qualità esecutive rimangono il fiore all’occhiello dei cinque metallers ma senza la sostanza di base è difficile rimanere nei cuori dei fans. Peccato.


  • Voto: 5,5
  • Genere: Heavy Metal
  • Sito Web: https://www.facebook.com/UnleashTheArchers
  • Anno: 2017
  • Casa Discografica: Napalm Records
  • Gruppo: Unleash The Archers
  • Old Cover:
  • Line Up: Brittney Slayes: Vocals
    Scott Buchanan: Drums
    Grant Truesdell: Guitars & Vocals
    Andrew Kingsley: Guitars & vocals
    Nikko Whitworth: Bass
  • Tracklist: 01. Awakening
    02. Shadow Guide
    03. The Matriarch
    04. Cleans The Bloodlines
    05. The Coward's Way
    06. False Walls
    07. Ten Thousand Against One
    08. Earth And Ashes
    09. Call Me Immortal
    10. Apex
Valerio Ferrari