Heavyworlds

FIND US ON Facebook Twitter Flickr Youtube
x
 
 
Banner
 
 
 
 
You are here::
 
 
Domenica 23 Luglio 2017 12:38

VINTERSORG - Till Fjälls Del II

Written by  Valerio Ferrari
Rate this item
(0 votes)
VINTERSORG - Till Fjälls Del II

I sequel di certe uscite epocali sono qualcosa di altamente pericoloso; le insidie si nascondono soprattutto nell’ingovernabile palato dei fans, dove anche il più impercettibile cedimento viene preso come un affronto irreparabile…ma con un minimo di riflessione è anche possibile capire che dieci o vent’anni sono un’esorbitanza di tempo per un artista e spesso questa latenza è un prezzo da pagare da ambo le parti.


Ma si tranquillizzino gli aficionados dei Vintersorg perché la seconda parte del seminale “Till Fjälls” è un disco che non lascerà delusi…a diciannove anni di distanza dal mitologico debut Andreas Hedlund decide di forgiarne un successore dove i richiami nel songwriting sono più che doverosi; abbandonati momentaneamente i percorsi esplorativi di “Naturbal” (e il concept ad esso legato), il trio si getta su strutture meno complicate in favore di un ardore viking tradizionale che, unito alle sfuriate black, non fa prigionieri.


La fredda produzione, unita alla cristallinità dei suoni, dona maggior epicità alle tredici songs e permette all’ascoltatore di immergersi in un mondo plasmato con glaciale orgoglio; la voce di mr. Hedlund rimane un vero fiore all’occhiello, dotata di una versatilità gradevole e di un’espressività che manca a molte band nordiche…il songwriting rimane infarcito di elementi sinfonico-folkeggianti in chiaro stile Vintersorg e la semplificazione prescelta per questo platter giova senza alcun dubbio all’impatto finale.


Till Fjälls Del II” non è un album che si presta particolarmente al song by song, semplicemente perché vi rovinerebbe il piacere di un ascolto ‘vergine’…posso solo dirvi che la creatività del trio norvegese sembra non conoscere confini tangibili, specie se ci si trova al cospetto di songs come “Lavin”, “Vinterstorm” e “Köldens Borg”…”Svart Måne”, “Jökelväktaren” e “Portalen” rappresentano i vari punti d’accesso alla proposta sonora di questo combo, così unico e intrigante da non avere eguali anche dopo cinque lustri di carriera.


“Till Fjälls Del II” sarà forse meno sorprendente e genuino del fratello maggiore ma promuove a gran voce il lavoro evolutivo e passionale dei Vintersorg…un disco che metterà tutti d’accordo: fan di vecchia data, fans di primo pelo e, paradossalmente, anche chi non ha mai ritenuto la band degna di nota.


  • Voto: 8
  • Genere: Progressive/Black Metal
  • Sito Web: https://www.facebook.com/vintersorganic/
  • Anno: 2017
  • Casa Discografica: Napalm Records
  • Gruppo: Vintersorg
  • Old Cover:
  • Line Up:

    Andreas Hedlund: Vocals, Bass, Guitars, Keyboards & Programming

    Mattias Marklund: Guitars

    Simon Lundström: Bass


  • Tracklist:

    CD1:

    01. Jökelväktaren 

    02. En Väldig Isvidds Karga Dräkt 

    03. Lavin 

    04. Fjällets Mäktiga Mur 

    05. Obygdens Pionjär 

    06. Vinterstorm 

    07. Tusenåriga Stråk 

    08. Allt Mellan Himmel Och Jord 

    09. Vårflod 


    CD2:

    01. Tillbaka Till Källorna 

    02. Köldens Borg 

    03. Portalen 

    04. Svart Måne


Valerio Ferrari