Heavyworlds

FIND US ON Facebook Twitter Flickr Youtube
x
 
 
Banner
 
 
 
 
You are here::
 
 
Martedì 01 Agosto 2017 20:50

RIVER BLACK - River Black

Written by  Valerio Ferrari
Rate this item
(0 votes)
RIVER BLACK - River Black

Quando fai parte di una band di successo mondiale sai che esistono dei limiti entro I quali la creatività deve rimanere perché le cose continuino a prosperare; molti tentano enormi virate stilistiche o grandi cambiamenti tuttavia solo a pochi è concessa una seconda ripartenza. Più facile, se vogliamo, mettere in piedi un b-project.


A John Arubato e Dave Witte il nome Municipal Waste non basta, data la propensione a guardare altrove…dissolti i Burnt By The Sun, i due musicisti americani provano a ripartire con un nuovo progetto, coadiuvandosi del già collega Mike Olender e di Brett Bamberger, provando a imbastire un album di superiore crudezza; i richiami agli idiomi thrash sono più che evidenti e gli innesti death metal e hardcore non fanno altro che inspessire ulteriormente un sound già di per sé devastante.


La produzione moderna e impattante permette al combo di esprimere al meglio la colossale amalgama di strutture; i suoni sono graffianti e grezzi, carichi di una resa incontrollata, mentre le performance costringono i brani a scivolare naturali e diretti, plasmando una sezione ritmica che non fa prigionieri. Al mastering spetta l’ingrato compito di fare la differenza, mettendo in ogni brano una dose di aggressività entusiasmante.


River Black” non è propriamente un platter standard; i saliscendi vertiginosi tra groove, death, blast e core formano un pathos invincibile, estrapolabile da songs come “Jaws”, “Low” e “Sink”…le meno dirette, paradossalmente, sono quelle che esplodono dopo vari ascolti, vedesi “Shipwreck”, “South By South” e “#Victim”, ovvero i migliori ensemble…gli unici attimi di respiro rimangono la corta titletrack e la conclusiva “Everywhere”, dove un approccio più cauto riesce a spermeare i padiglioni fusi.


Il debut dei River Black possiede un ensemble di caratteristiche che fan ben sperare, soprattutto in termini di intelligenza e approccio…non sempre da musicisti scafati fuoriesce oro colato, specie in sede parallela al gruppo madre, tuttavia in questo caso è lecito segnare il nome e tenerli d’occhio.


  • Voto: 7
  • Genere: Modern Metal
  • Sito Web: http://www.facebook.com/RiverBlackMusic
  • Anno: 2017
  • Casa Discografica: Season Of Mist Records
  • Gruppo: River Black
  • Old Cover:
  • Line Up: Mike Olender: Vocals
    John Adubato: Guitars
    Brett Bamberger: Bass
    Dave Witte: Drums
  • Tracklist: 01. Jaws
    02 Honor
    03. Low
    04. Shipwreck
    05. River Black
    06. South By South
    07. Boat
    08. Move
    09. #Victim
    10. Haunt
    11. Sink
    12. Everywhere
Valerio Ferrari