Heavyworlds

FIND US ON Facebook Twitter Flickr Youtube
x
 
 
 
 
 
 
You are here::
 
 
Giovedì 12 Aprile 2018 14:22

ESCAPE THE FATE – I Am Human

Written by  Marco Mancinelli
Rate this item
(0 votes)
ESCAPE THE FATE – I Am Human

Dopo tre anni di assenza tornano sulle scena gli Escape The Fate, uno dei gruppi padri di quello che è stato il boom del metalcore e generi affini nel 2006, tornano con un album che ci fa capire una maturità avuta dalla band con tutto che tornano con un sound dei loro primi tempi.

E infatti l'album si apre con tre canzoni che fanno tornare in mente i primi lavori del gruppo, e stiamo parlando delle tracce “Beautifully Tragic”, “Broken Heart” di cui è stato girato il video a dir poco geniale, e “Four Letter Word”.

Andando avanti con l'album troviamo tracce “più potenti” delle prime tre, ma anche canzoni con sonorità diverse delle classiche ballad metalcore come “If Only” una traccia acustica, e l'ultima “Let Me Be”, traccia che si avvicina più al metalcore ma con qualche influenza pop.

Le sonorità cominciano a farsi ancora più dure con “Empire”, dove spicca un corposo uso dei synth, e “Digging My Own Grave”, segue di “Recipe For Disaster” con gradite strofe hip-pop, e influenze nu-metal, “Riot” che ricorda molto lo stile dei Motley Crue.

Insomma l'album è un buon lavoro, che però, come giusto che sia, può essere apprezzato solo dai fan del genere visto la purezza dell'album.

  • Voto: 7,5
  • Genere: Post-Hardcore, Emocore, Metalcore
  • Sito Web: http://www.escapethefate.com/
  • Anno: 2018
  • Casa Discografica: Better Noise Records
  • Gruppo: Escape The Fate
  • Old Cover:
  • Line Up:

    Craig Mabbitt: lead vocals
    Thomas “TJ” Bell: rhythm guitar, vocals
    Kevin “Thrasher” Gruft: lead guitar, backing vocals
    Robert Ortiz: drums

  • Tracklist: 01. Beautifully Tragic
    02. Broken Heart
    03. Four Letter Word
    04. I Will Make It Up To You
    05. Bleed For Me
    06. Do You Love Me
    07. I Am Human
    08. If Only
    09. Empire
    10. Recipe For Disaster
    11. Riot
    12. Digging My Own Grave
    13. Resistance
    14. Let Me Be
Marco Mancinelli