Heavyworlds

FIND US ON Facebook Twitter Flickr Youtube
x
 
 
 
 
 
 
You are here::
 
 
Giovedì 17 Maggio 2018 21:22

AT THE GATES – To Drink From The Night Itself

Written by  Marco Mancinelli
Rate this item
(0 votes)
AT THE GATES – To Drink From The Night Itself

Dopo l'uscita di “At War with Reality” nel 2014 che suscitò molte critiche negative, gli At the Gates ritornano sulla scena con “To Drink From The Night Itself” in uscita il 18 Maggio. Un album da cui molti fan si aspettano molto vista la reazione molto più che positiva dopo l'uscita dei tre singoli presi dall'album, che sono “Daggers Of Black Haze”, “To Drink From The Night Itself” e “A Stare Bound In Stone”.

Proprio da queste tracce si può sentire la scelta di rimanere “indietro”, tant'è che la traccia To Drink From The Night Itself sembra quasi una Slaughter of the Soul, ma va benissimo così.

Va benissimo così perchè invece di rischiare di fare un cattivo lavoro, soprattutto con l'entrata di un nuovo membro in band ( si tratta del chitarrista Jonas Stalhammar ), si è preferito ritornare quasi alle origini, e spesso, come in questo caso, si dimostra la migliore soluzione.

Gli At The Gates sono una band che ha ancora tanto da dire, da fare e soprattutto da suonare, e questo album ne è la dimostrazione, soprattutto quando fin dalla prima traccia “Der Widerstand” ( anche se è una intro acustica ) ti sale la voglia di risentirla molte volte. Ecco ora moltiplicate tutta quella voglia per tutte le 12 tracce dell'album.

L'album dura sui 50 minuti, ma se vi posso consigliare, siate voi a farlo durare molto di più, anche un giorno, perchè è un album spettacolare. Un album dove basterebbe sentire il finale di “The Mirror Black” che dura un minuto di orchestrazioni.

Tutto il vostro hype sarà ripagato.

  • Voto: 8
  • Genere: Melodic Death Metal, Death Metal
  • Sito Web: www.atthegates.se
  • Anno: 2018
  • Casa Discografica: Century Media Records
  • Gruppo: At The Gates
  • Old Cover:
  • Line Up:

    Tomas Lindberg – Vocals
    Martin Larsson – Rhythm Guitar
    Jonas Stålhammar – Lead Guitar
    Jonas Björler – Bass
    Adrian Erlandsson – Drums

  • Tracklist: 01. Der Widerstand 
    02. To Drink From The Night Itself 
    03. A Stare Bound In Stone 
    04. Palace Of Lepers 
    05. Daggers Of Black Haze 
    06. The Chasm 
    07. In Nameless Sleep 
    08. The Colours Of The Beast 
    09. A Labyrinth Of Tombs 
    10. Seas Of Starvation 
    11. In Death They Shall Burn 
    12. The Mirror Black
Marco Mancinelli