Loading

FROZEN CROWN – The Fallen King

Album di esordio per gli Italiani Frozen Crown, Melodic Power Metal band con intreccio di voci femminile e maschile, che si presenta al grande pubblico con l’album “The Fallen King”. La copertina dell’album si presenta un biglietto da visita puramente “power metal”, ma l’ascolto completo porterà non poche sorprese riguardo allo stile della band. Federico Mondelli, chitarrista, tastierista e principale compositore della band, alterna le sue linee vocali con la bella e carismatica Giada Etro (già vista dietro il microfono di Ashes you live e Tystnaden).

Proprio l’intrecciarsi delle loro voci diventa uno dei punti forti dell’album e soprattutto la varietà dei pezzi proposti permettono di non catalogare così facilmente i Frozen Crown dietro un singolo aggettivo. Certo vi sono molte influenze, ma sono anch’esse decisamente variegate. Si sente l’ombra dei primi Sonata Arctica più “power oriented”, dei primi Nightwish, ma anche di realtà più heavy vicino al death melodico scandinavo, quando il growl si intreccia con la voce femminile (Dark Tranquillity e Children of Bodom)

Troviamo perciò pezzi molto power,a partire da “Fail No More” che apre il disco con velocità e melodia, e come il singolo decisamente ben riuscito “Kings”, ottimo biglietto da visita , aggressivo e catchy al punto giusto. “The Shieldmaiden” è invece una speed song dove la voce di Giada e i growl Federico creano un mix che ricorda a tratti i Sonata Arctica più power e gli Ensiferum più epici ed aggressivi.

“To Infinity” conquista già al primo ascolto, alternando melodia, tastiere e la voce di Giada, che parte molto morbida e dolce, sino a spingere di più sul ritornello decisamente accattivante.
Deciso cambio di stile con “I Am the Tyrant”, epica cavalcata con un chorus a ritornello che sicuramente renderà al meglio in sede live, e nuovamente l’alternarsi dei gowl vocals che arrichhiscono al meglio il pezzo, uno dei migliori dell’album.

“Chasing Lights” è la classica ballata che ferma per un attimo il ritmo, e con il suo inizio tra piano e chitarra elettrica ci introduce in un’atmosfera sognante, che continua grazie all’emozionante prova vocale di Giada.

“Queen of Blades” invece con i suoi cambi di ritmo e il rinnovato alternarsi delle voci ci presenta una formazione che non ha paura di osare ed essere troppo prevedibile.
“Across the Sea” è forse un’altra delle top song dell’album, pur nella sua semplicità è una canzone decisamente riuscita e convincente, dove Giada domina completamente la scena.

L’album volge al termine con un’altra cavalcata power “Everwinter”, e con “Netherstorm” dove questa volta dominano più i growl assolutamente coinvolgenti di Federico, per concludere forse con la canzone più heavy del disco,ed anche in questo caso ,la scelta decisamente azzeccata, come a dire, “eccoci qui..noi siamo i Frozen Crown..e il meglio deve ancora arrivare!!”

Al termine dell’ascolto rimane perciò la sensazione di essere di fronte ad un’ottima band, sia dal punto di vista musicale che compositivo. Ottime melodie, pezzi avvincenti e soprattutto una band che non ha paura di osare e di variare senza cristallizzarsi su un unico genere e proposta musicale, e questo è sicuramente un bel punto a favore. Giada è sicuramente una garanzia sotto il profilo della qualità vocale e della presenza scenica, e Federico guida un gruppo di musicisti talentuosi che non possono che fare altro che continuare a seguire l’ottima strada intrapresa con questo album di debutto davvero ben riuscito.

  • 7,5/10

  • FROZEN CROWN The Fallen King

  • Tracklist
    01. Fail No More
    02. To Infinity
    03. Kings
    04. I Am the Tyrant
    05. The Shieldmaiden
    06. Chasing Lights
    07. Queen of Blades
    08. Across the Sea
    09. Everwinter
    10. Netherstorm


  • Lineup
    Giada Etro – Lead Vocals
    Federico Mondelli - Guitars, keyboards, vocals
    Talia Bellazecca-Guitars
    Filippo Zavattari - Bass
    Alberto Mezzanotte– Drums


  • GenereMelodic Power Metal
  • Anno2018
  • Casa discograficaScarlet Records