Loading

KORPIKLAANI – Kulkija

Dopo tre anni dal loro ultimo album “Noita” tornano sulle scene i Korpiklaani. Si tratta di un ritorno che aspettavano tutti, visto il grande successo dell’ultimo album e dei loro tour mondiali.

Con questo disco la band finnica conferma di aver lasciato la strada delle canzoni da festa e di essersi ferrata su tematiche mitologiche che già avevamo sentito nel precedente “Noita“. L’album in alcune canzoni lascia molto spazio a Tuomas Rounakari (violino) e a Sami Perttula (fisarmonica), in particolar modo nelle tracce “Kuin Korpi Nukkuva” e “Tuttu on Tie“, mentre possiamo sentire sonorità più heavy in brani come “Neito“, “Kallon Malja” e “Sillanrakentaja“. Quest’ultimo brano, oltre a essere molto “pesante”, presenta una chicca alla fine: un coro di bambini accompagnato all’inizio dal violino e seguito subito da tutta la band.

Come detto in precedenza, non aspettatevi un album da mettere durante un party, o almeno con testi che si adattano ad un party; aspettatevi piuttosto un album generalmente più riflessivo e profondo. Una scelta discutibile per molti amanti del folk, forse, ma che con i Korpiklaani funziona, vista anche la lingua dei testi.


  • 7/10

  • KORPIKLAANI Kulkija

  • Tracklist
    01. Neito
    02. Korpikuusen kyynel
    03. Aallon alla
    04. Harmaja
    05. Kotikonnut
    06. Korppikalliota
    07. Kallon malja
    08. Sillanrakentaja
    09. Henkselipoika
    10. Pellervoinen
    11. Riemu
    12. Kuin korpi nukkuva
    13. Juomamaa
    14. Tuttu on ti

  • Lineup

    Jonne Jarvela - Vocals

    Kalle Savijarvi – Guitar

    Jarkko Aaltonen – Bass

    Sami Perrtula – Accordion

    Tuomas Rounakari – Violin

    Matti Johansson - Drum