Loading

WOLFHEART – Constellation of the Black Light

Dopo soltanto circa un anno e mezzo dall’ultimo lavoro in studio i Wolfheart tornano alla riscossa, proprio alle porte dell’autunno, con il loro autodefinito “winter metal”. Ormai di band dello stesso genere ce ne sono diverse e perciò distinguersi comincia ad essere complicato…Ma aiWolfheart pare non importare: il loro mix di melodic death e black metal colpisce ancora una volta, con un lavoro che pur restando fedele alla linea dei suoi predecessori, si arricchisce ancor di più.

L’album si apre con un brano introduttivo di ben dieci minuti, “Everlasting Fall”, che tra chitarre acustiche e melodie malinconiche, ci invita a calarci nello stato d’animo giusto per affrontare l’oscurità del disco. Qui ci troviamo faccia a faccia con la durezza di brani come “Breakwater” e “Warfare”, decisamente di impronta black, con qualche influenza folk, che si addolciscono verso la fine. Non mancano i pezzi più melodici e atmosferici, ma sempre taglienti come “The Saw” e “Defender”

Non c’è spazio per la piattezza: l’inizio di ogni brano è capace di attirare l’attenzione dell’orecchio in modo diverso. A uniformare il tutto è soprattutto la batteria, che tempestosa e aggressiva dona a tutti i brani un elemento mordace, mentre l’utilizzo sapiente delle tastiere qua e là, non ci lascia cadere mai troppo nella noia. La traccia ultima intitolata “Valkyrie”, galoppante per tutta la sua interezza, si conclude con delle tastiere mistiche, lasciandoci quasi sospesi a fluttuare nella nera e fredda urea evocata.

Con soli sette brani ben elaborati, in cui la band dimostra la propria sicurezza nel costruire brani evocativi e taglienti con un’ottima tecnica, l’album non stanca l’ascoltatore nonostante la sua linea guida rimanga la stessa. La sensazione è quella che forse lo riascolteremmo daccapo ben volentieri e perciò non c’è niente da ridire: un album in pieno stile Wolfheart, ma con qualche marcia in più che non dispiacerà probabilmente quasi a nessuno.

  • 7,5/10

  • WOLFHEART Constellation of the Black Light

  • Tracklist

    01. Everlasting Fall
    02. Breakwater
    03. The Saw
    04. Forge With Fire
    05. Defender
    06. Warfare
    07. Valkyrie


  • Lineup

    Tuomas Saukkonen – Voce e chitarra
    Mika Lammassaari - Chitarra
    Lauri Silvonen - Basso
    Joonas Kauppinen - Batteria