Loading

Metal nelle classifiche: 18/10/2019

Nuovi idoli e vecchie glorie. Da una parte resistono in classifica gli ultimi lavori di Slash, degli Uriah Heep e dei Judas Priest; dall’altra, le nuove leve (principalmente i Ghost, ma, in misura minore, anche i Powerwolf) continuano a vendere. Tra i tanti avvicendamenti nelle classifiche mondiali delle ultime settimane, il protagonista è senza dubbio l’ultimo disco dei polacchi Behemoth. “I Loved You At Your Darkest” si piazza bene nelle classifiche europee (in attesa di avere notizie di quella polacca, la posizione più alta sembra essere la settima in Germania) e approda anche oltreoceano, posizionandosi al numero 85 della Billboard 200.

A Forest of Stars – Grave Mounds and Grave Mistakes

GER: #81 (debutto)

 

Aborted – Terrorvision

GER: #39 (debutto)

SWI: #58 (debutto)

 

Amorphis – Queen of Time

FIN: #47 (14^ settimana)

 

Axxis – Monster Hero

GER: #76 (debutto)

SWI: #66 (debutto)

 

Behemoth – I Loved you at your Darkest

AUS: #34 (debutto)

AUT: #12 (debutto)

BEL: #47 (debutto)

CAN: #78 (debutto)

CZE: #46 (debutto)

FIN: #34 (debutto)

GER: #7 (debutto)

ITA: #73 (debutto)

SCO: #24 (debutto)

SWE: #19 (debutto)

SWI: #17 (debutto)

UK: #42 (debutto)

USA: #85 (debutto)

 

Beyond the Black – Heart of the Hurricane

GER: #49 (quarta settimana); #79 (quinta settimana); #84 (sesta settimana)

 

Bohse Onkelz – 30 Jahre Kneipenterroristen – Neuaufnahme

GER: #3 (debutto)

 

Brainstorm – Midnight Ghost

GER: #25 (debutto)

SWI: #55 (debutto)

 

Doro – Forever Warriors // Forever United

GER: #96 (sesta settimana)

 

Ghost – Prequelle

BEL: #46 (15^ settimana)

FIN: #49 (13^ settimana)

SWE: #40 (12^ settimana)

 

Helrunar- Vanitas Vanitatvm

GER: #54 (debutto)

 

Judas Priest – Firepower

SPA: #100 (28^ settimana)

 

Monuments – Phronesis

GER: #70 (debutto)

 

Nazareth – Loud & Proud! Anthology

GER: #39 (debutto); #99 (seconda settimana)

SWE: #51 (debutto)

 

Powerwolf – The Sacrament of Sin

GER: #63 (10^ settimana); #96 (11^ settimana); #90 (12ˆsettimana)

 

Riverside – Wasteland

GER: #13 (debutto)

 

Slash & Myles Kennedy and the Conspirators – Living the Dream:

AUS: #4 (debutto)

AUT: #2 (debutto); #20 (seconda settimana)

BEL: #20 (debutto)

FRA: #24 (debutto)

GER: #6 (debutto); #42 (seconda settimana); #48 (terza settimana)

HOL: #21 (debutto)

IRL: #28 (debutto)

ITA: #3 (debutto); #25 (seconda settimana)

NOR: #26 (debutto)

NZ: #15 (debutto)

SPA: #6 (debutto); #31 (seconda settimana)

SWI: #1 (debutto); #27 (seconda settimana)

UK: #4 (debutto); #48 (seconda settimana)

USA: #27

 

Stratovarius – Enigma: Intermission 2

FIN: #16 (debutto)

SWI: #69 (debutto)

 

Terror – Total Retaliation

GER: #48 (debutto)

 

Voivod – The Wake

GER: #26 (debutto)

 

U.D.O. – Steelfactory

GER: #59 (quarta settimana)

SWI: #100 (quarta settimana); #88 (quinta settimana)

 

Uriah Heep – Living the Dream

GER: #44 (seconda settimana); #93 (terza settimana)

SWI: #24 (seconda settimana); #52 (terza settimana); #32 (quarta settimana)

 

Wolfheart – Constellation of the Black Light

FIN: #15 (debutto)

SWI: #98 (debutto)

 

 

CLASSICI, REENTRIES, ALTRE POSIZIONI

 

Ac/Dc – Back in Black

USA: #159

 

Five Finger Death Punch – A Decade of Destruction

USA: #160

 

Led Zeppelin – Mothership

USA: #183

 

Linkin Park – [Hybrid Theory]

USA: #186

 

Metallica – Hardwired… to Self-destruct

SPA: #44

 

Metallica – Metallica (Black Album)

USA: #141