Heavyworlds

FIND US ON Facebook Twitter Flickr Youtube
x
 
 
Banner
 
 
 
 
You are here::
 
 
Domenica 23 Luglio 2017 11:26

ALL 41 - The World's Best Hope

Written by  Valerio Ferrari
Rate this item
(0 votes)
ALL 41 - The World's Best Hope

Chi ha potuto godere dei natali musicali a cavallo tra gli anni ottanta e novanta sa che all’epoca esisteva una sostanziale differenza tra band e progetto…la prima era il cosiddetto ‘gruppo principale’, quello da cui ci si aspettava il top, mentre l’altro era una forma concessa di ‘adulterio artistico’ che coinvolgeva componenti di più band per uno o due uscite al massimo…oggi giorno, I confini non sono ben marcati sulla mappa.


Il grande Terry Brock torna a far parlare di sé con un nuovo ensemble che potrebbe diventare una band vera e propria…accompagnato da musicisti del calibro di Robet Berry, Gary Pihl e Matt Starr, il singer americano proietta su traccia il suo inconfondibile stile vocale abbracciando melodia e tiro. La proposta non sorprenderà i più, a dir il vero, tuttavia “The World’s Best Hope” ha dalla sua una carica di freschezza e dinamismo da non sottovalutare, rimanendo negli schemi senza diventare l’ennesimo tentativo prolisso.


I suoni sono caldi a dovere, ben amalgamati da un mixing attento a non far mai scendere la tensione strumentale; l’equilibrio delle performance è la chiave di tutte e undici le songs, visto che il quartetto sacrifica le proprie doti funamboliche in favore di ciò che la song richiede per una massima espressione…la voce di Terry Brock si amalgama con enorme facilità con quella di Robert Berry, creando un connubio vocale d’altri tempi.


Canzoni come “After The Rain”, “Walk Alone” o “Never Back Down Again” ci fanno catapultare in una visione retrò del contesto hard rock, riuscendo a coinvolgere già dal primo ascolto…e se l’atmosfera si stempera leggermente con “Don’t Surrender (To Love)” o “Who Knows”, potrete rifarvi con l’effervescente “Cyanide”, la più delineata “Show Me The Way” e la conclusiva titletrack, godendovi per strada anche le freshy “Down Life’s Pages”, “Hero In Your Life” e la più ovattata “Mother Don’t Cry”.


Niente di nuovo sul fronte melodico, è vero, ma gli All 41 possono concedersi il lusso di creare un debut che si lascia cantare nel giro di pochi ascolti e che incorpora lo stimolo a rendere la musica ciò che dovrebbe essere alla base: puro godimento. Speriamo che gli All 41 diventino una band vera e propria e non rimangano solamente un interessante progetto.


  • Voto: 7
  • Genere: Hard Rock
  • Sito Web: https://www.facebook.com/All41band
  • Anno: 2017
  • Casa Discografica: Frontiers Records
  • Gruppo: All 41
  • Old Cover:
  • Line Up: Terry Brock: Lead Vocals
    Robert Berry: Bass & Vocals
    Gary Pihl: Lead Guitars
    Matt Starr: Drums
  • Tracklist: 01. After The Rain
    02. Cyanide
    03. Down Life's Pages
    04. Mother Don't Cry
    05. Show Me The Way
    06. Walk Alone
    07. Don't Surrender (To Love)
    08. Hero In Your Life
    09. Never Back Down Again
    10. Who Knows
    11. The World's Best Hope
Valerio Ferrari